Elettroerosione a filo e a tuffo


L'elettroerosione, o EDM (electric discharge machining), è una tecnologia molto utilizzata nell'industria meccanica, la quale consiste nell'asportazione del materiale in eccesso utilizzando la capacità erosiva delle scariche elettriche.
L'elettroerosione può essere di due tipi: a filo e a tuffo.
Nell'elettroerosione a filo ( wire ) il taglio e la profilazione del pezzo vengono eseguiti mediante un filo conduttore teso che funge da elettrodo.
L'elettroerosione a tuffo ( sinking ) consiste nell'immersione del pezzo e dell'elettrodo in un liquido detto fluido dielettrico, una serie di scariche stazionarie provocherà quindi l'erosione del materiale. La forma desiderata viene ottenuta mediante l'utilizzo di un elettrodo tridimensionale.

A differenza della fresatura o della tornitura, l'elettroerosione consente la realizzazione di qualsiasi forma geometrica volumetrica, non impiegando alcuno sforzo meccanico per il bloccaggio del pezzo e garantendo un'ottima precisione anche a tirature elevate. Non è inoltre particolarmente influenzata dalla durezza del materiale, consentendo un'ampia gamma di scelta del materiale, compresi quelli più duri.

← Tutte le lavorazioni
Elettroerosione a filo e a tuffo